3D Diagnostic Images Udine

Serate culturali Gennaio 2010

 

I primi appuntamenti culturali del 2010

 

SERATA 3D diagnostic images

    Il 20 gennaio alle ore 20 presso la nostra sede in via Tavagnacco 131 si terrà una serata informale a scopo informativo destinata ai giovani odontoiatri ed a coloro che non hanno dimestichezza con la visione tridimensionale delle problematiche odontoiatriche e maxillo facciali.

Il dott. Giovanni Fabiani illustrerà le modalità di utilizzo e le possibilità per una visione rapida ed immediata delle scansioni CT volumetriche. Coloro che desiderano muovere i primi passi in questo affascinante mondo digitale saranno messi in condizione di iniziare subito ad utilizzare facilmente la visione tridimensionale.

Seguirà una bicchierata beneaugurale per un 2010 denso di soddisfazioni professionali per tutti.

Nell’attesa dell’orario prestabilito per la presentazione del dott. Fabiani, dalle ore 19.30 gli appassionati di running potranno sentire il racconto e vedere le immagini dell’esperienza di Fabrizio Turrini che ha portato il nome di 3D diagnostic images oltre il Circolo Polare Artico ed in Antartide per partecipare a due maratone molto particolari.

 

Mauro Merli a Udine

    Il 29 gennaio si terrà presso l’hotel Best Western “La di Moret” a Udine in via Tricesimo 276, un corso tenuto da un relatore che Udine già conosce perché in passato invitato ad altre iniziative dell’ANDI e che oggi è presidente della più importante associazione culturale che si occupa di parodontologia, la SIDP. Con il sig. Eugenio Bianchini, odontotecnico, si parlerà di “Tradizione versus Innovazione, vecchi problemi, nuove soluzioni.”

Nell’ambito del programma che verrà trattato si parlerà anche di programmazione impiantare computerizzata con l’utilizzo di TAC del distretto facciale. Verranno discusse le opportunità offerte dall’introduzione nella pratica clinica della diagnosi e risoluzione terapeutica virtuale dei casi clinici in 3D, ed i successivo trasferimento in sala operatoria e nel laboratorio del progetto